Reggio “Città Europea dello Sport”, collaborazione con la Mediterranea per ammodernare le strutture sportive

Da pochi giorni è stato reso ufficiale, la nostra Reggio sarà nel 2013 “ Città Europea dello Sport”, ottima occasione affinché vengano ammodernate le strutture esistenti.
Il nostro primo pensiero va alle tante strutture del territorio vittime dell’incuria, che da tempo attendono di essere ammodernate, su tutte il centro di Piazza della Pace, nel complesso dello Stadio Comunale, dove vi sono la piscina pubblica e le palestre per Boxe ed Arti Marziali, impianti vetusti, inevitabilmente degradatisi col passare del tempo e la scarsa manutenzione. La situazione non è certo delle migliori neanche per il Campo CONI “Aldo Penna” di Modena, i servizi sono assolutamente obsoleti e le strutture fatiscenti. Da anni si parla di progetti latitanti e possibili ampliamenti nelle contigue aree demaniali.
Questa sarà l’occasione giusta per procedere con una ristrutturazione rapida ed efficace, in grado di garantire un servizio degno delle aspettative e di rendere maggiormente fruibile uno dei pochi polmoni verdi della città, senza interrompere a lungo le attività degli atleti.
Sarebbe interessante coinvolgere la Facoltà di Architettura della “Mediterranea” per la progettazione degli interventi, fiduciosi in un  risultato ottimale frutto di attenti studi.
Invitiamo dunque l’amministrazione comunale a cogliere questa importante occasione, attivandosi proficuamente per la riuscita delle manifestazioni e per il bene della città.