Platania (Cz): i bambini dell’Oratorio di San Michele Arcangelo, si preparano al carnevale

I bambini dell’Oratorio di San Michele Arcangelo si apprestano a vivere un momento speciale in  prospettiva dell’ imminente festa di Carnevale alla quale si stanno preparando da qualche mese per potervi partecipare  nel modo più opportuno. In quest’ultima settimana i bambini dell’Oratorio continuano con lena a completare i loro lavori e sono alle prese con gli acquisti di bombolette, maschere, costumi perché intendono arrivare a questa particolare festa, muniti del necessario, e con  tanta allegria,  gioia e felicità prima che subentri il periodo della Quaresima che impone ai fedeli austerità  e penitenza propedeutiche  alla Santa Pasqua. Quei giorni, però, per i bambini sono ancora lontani e quindi ora con molto zelo e impegno danno gli ultimi ritocchi al grande carro e al pupazzo da sovrapporre e da far sfilare per le vie di Platania e Lamezia Terme. I bambini ancora non riescono a credere che sono loro gli artefici dell’enorme pupazzo colorato , alto più di quattro metri, e del carro allegorico ai quali stanno lavorando da circa due mesi, aiutati dalla responsabile dell’Oratorio Maddalena Cimino e dai volenterosi animatori Ferdinando Cimino, Lorena Villella, Angelo Buonarota, Maria Chiara Torchia, Rosanna Cicero e Sharon Gigliotti. Il messaggio che i bambini vogliono dare a tutti coloro che parteciperanno alle allegre giornate di carnevale è inserito nel tema che hanno dato al carro: “Pace e Amore”: vestiranno con tute mimetiche con in mano non delle armi da guerra ma una gerbera, fiore simbolo di pace e di amicizia.

«A Platania– sottolinea il parroco Don Pino Latelli – ci sarà un carnevale veramente speciale all’insegna della musica, del canto, dei balli e del sano divertimento. Devo ringraziare gli animatori e  i bambini che si sono impegnati per tante sere nella costruzione e nella pittura di ogni singolo pezzo del pupazzo e del carro e, perciò, permetteranno di trascorrere delle bellissime giornate».

« Abbiamo dovuto trovare in questo tempo -  dice un bambino – il materiale necessario per costruire il carro e il pupazzo  e così anche i colori per renderli così belli e sfavillanti».  «È  stato davvero divertente!  Alla fine il nostro  lavoro è stato premiato», esclama un altro bambino visibilmente soddisfatto. Altrettanto felici appaiono gli animatori per i quali  «il carro allegorico, molto bello e colorato,  è il sogno di carnevale di ogni bambino». Sarà domenica  19 che finalmente i bambini dell’Oratorio sfileranno per le vie di  Lamezia con il loro carro insieme a quelli allestiti dal Comitato, mentre Lunedì 20 esibiranno la loro opera per le principali vie del paese di Platania accompagnandosi con  briosi brani musicali, canti allegri e balli.