Messina, Genovese sulla situazione del comune: “tutti i nodi vengono al pettine”

“Tutti i nodi vengono al pettine e quando arrivano tutti assieme significa che è mancato il governo del sistema, a cui si sono sommate le difficoltà finanziarie. Ecco quindi che un sistema malgovernato e la mancanza di risorse determina il momento di crisi e difficoltà che tutta la città sta vivendo e in prima persona i lavoratori”. Affida le sue riflessioni ai social network, il segretario generale della Cisl di Messina, Tonino Genovese che attraverso un video pubblicato sul canale YouTube della Cisl Messina e il suo profilo ufficiale su Twitter (@tonino_genovese) commenta la grave situazione che sta vivendo la città. “Vi è difficoltà nel pagare lo stipendio ai dipendenti comunali, vi sono difficoltà nelle partecipate che non lasciano presagire grandi prospettive – ha detto Genovese – questa città ha bisogno di una soluzione concreta, ma anche di scelte decise e non più legate a un sistema che non produce e non può produrre un’offerta di servizi degni alla comunità né il livello occupazionale. Il rischio gravissimo che stiamo correndo – sottolinea il segretario generale della Cisl Messina – è che potrebbero esserci innalzamento delle tariffe a carico delle famiglie messinesi e, di contro, incertezze sul futuro delle società. Se il Comune ha deciso la liquidazione delle società che si occupano del trasporto pubblico o della raccolta rifiuti, ci preoccupa che sinora non sono state fornite soluzioni che ci lascino intravedere garanzie per occupazione e servizi”.