Messina: domani la donazione di due libri meteorologici e climatici alla biblioteca multimediale di Giampilieri

Domani mattina, alle ore 10,00, all’Istituto Comprensivo “Leonardo Da Vinci” Messina avrà inizio con ”l’apertura al territorio” della nuova biblioteca multimediale presso la Scuola “Pasquale Simone Neri” di Giampilieri Superiore una tavola rotonda dal titolo: “mutazioni climatiche, ruolo dell’agricoltura quale elemento di sviluppo del territorio e di prevenzione, conoscere il passato per progettare il futuro e mitigazione dei disastri ambientali”. Interverranno: dott. Mussillo Samuele, arch. Aveni Giuseppe, prof. La Tona Piero, dott. Biagio Bonfiglio e prof. Antonino Grimaldi.
In questa occasione l’architetto Giuseppe Aveni, coordinatore del progetto scientifico e del coordinamento di ricostruzione post-alluvionale, donerà gli ultimi due libri (“Un triennio di Alluvione in Italia” e “L’alluvione di Messina e il dissesto idrogeologico in Italia”) alla biblioteca. I libri, così, potranno essere consultati presso la biblioteca multimediale della stessa scuola, per avere contezza sui rischi antropici dei territori già martorizzati dall’alluvione e dai disastri idrogeolicigi.
Si tratta di due opere molto importanti con contenuti adeguati per conoscere e fronteggiare i rischi idrogeologici del territorio.
Studii, idee, proposte innovative mirate alla salvaguardia dei territori a rischio idrogeologico, antropico e ambientale: “Un triennio di alluvioni in Italia 2009/2011? è un accurato lavoro a cura del prof. Franco  Ortolani (ordinario di geologia e Ordinario di Geologia e direttore del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio, all’Università di Napoli Federico II), l’ing. Angelo Spizuoco, la dott.ssa Silvana Pagliuca e il dott. Valerio Buonomo, con il coordinamento scientifico dell’arch. Giuseppe Aveni (dirigente responsabile dell’Ufficio provinciale Azienda foreste demaniali di Messi
Invece “L’alluvione di Messina e il dissesto irogeologico in Italia”, curato dalla Redazione di MeteoWeb con la collaborazione del prof. Ortolani, dell’arch. Aveni, dell’ing. Citraro e di altri studiosi del settore, ripercorre e mette in correlazione i più disastrosi eventi alluvionali della storia d’Italia e analizza nello specifico quanto asccaduto nel Messinese jonico il 1° ottobre 2009.