Incendio Costa Allegra: altre navi si avvicinano per i soccorsi, a bordo ci sono 212 italiani

La centrale operativa della Guardia Costiera italiana ha allertato le autorità delle isole Seychelles competenti territorialmente per il soccorso, individuando navi mercantili da dirottare verso la Costa Allegra, alla deriva al largo delle Seychelles. La Costa Allegra resta al momento senza propulsione, ma i mezzi di comunicazione dell’unità risultano funzionanti. Le condizioni meteo marine in zona danno mare stato 4 con raffiche di vento a 25 nodi.

A bordo della Costa Allegra, secondo quanto si e’ appreso dalle Capitanerie di Porto, gli italiani sono in tutto 212: 126 passeggeri e 86 membri dell’equipaggio.

Costa Allegra e’ la nave della flotta Costa Crociere caratterizzata da ambienti luminosi e moderni con grande vetrate trasparenti con vista sul mare. E’ soprannominata nave di cristallo. Costa Allegra, si legge nel sito della compagnia, e’ stata costruita nel 1969 con il nome Annie Johnson, come portacontainer gemella della Axel Johnson, poi ribattezzata Costa Marina. Nel 1992 e’ stata acquistata da Costa Crociere che l’ha praticamente ricostruita e trasformata in nave da crociera, ribattezzandola Costa Allegra. E’ stata sottoposta a lavori di restauro nel 2001. La nave, si legge sempre nel sito dela compgnia, capace di accogliere quasi 1.000 passeggeri, dispone di nove ponti, di cui otto dedicati ai passeggeri; i ponti  sono ornati con opere ispirate a pittori impressionisti come Gauguin, Degas, Matisse. La nave e’ dotata di raffinati servizi di bordo, sempre molto apprezzati dagli ospiti: 3 ristoranti, 6 bar, 2 vasche idromassaggio, 2 piscine di cui una per bambini, un centro benessere con palestra, sauna e trattamenti, un percorso jogging esterno, teatro, discoteca, casino’ e sala giochi con Playstation Entertainment. Tra le destinazioni abitualmente toccate vi e’ la Grande Crociera dell’Oceano Indiano di 27 giorni, con partenza da Savona o Napoli, che fa rotta verso  le coste piu’ suggestive affacciate sul Mar Rosso e nell’Oceano Indiano: Egitto, Oman, Seychelles, Madagascar, Reunion e Mauritius.