Il limone di Rocca Imperiale diventa IGP, cioè di “Indicazione Geografica Protetta”

Apprendiamo con viva soddisfazione che dopo l’iter previsto, l’Unione Europea, ha riconosciuto con marchio ad Indicazione Geografica Protetta(IGP) il limone di Rocca Imperiale(CS). Un ulteriore produzione ortofrutticola della regione che va ad arricchire il “bouquet” di produzioni riconosciute dall’Unione Europea che è ampio e ci posiziona come sesta regione italiana. Questa è la strada giusta –commenta soddisfatto il presidente di Coldiretti Calabria Pietro Molinaro – un ulteriore riconoscimento al lavoro degli imprenditori agricoli, ed a un settore che continua nell’opera di valorizzazione delle produzioni e del territorio. La zona di produzione del “Limone di Rocca Imperiale IGP” è nel territorio di Rocca Imperiale, centro in provincia di Cosenza. Secondo il disciplinare di produzione la polpa del frutto deve essere di colore giallo citrino, pressoché priva di semi. La resa in succo, invece, deve essere superiore al 30% e il contenuto in limone superiore al 70%.