Frane, smottamenti e mareggiate nel reggino

Le avverse condizioni meteorologiche che dalla mattinata odierna interessano la provincia di Reggio Calabria, caratterizzate da violente e persistenti precipitazioni e da forti mareggiate, hanno causato serie difficolta’ alla circolazione veicolare ed a quella ferroviaria. Particolarmente colpita, – comunica la prefettura – oltre alla fascia tirrenica, e’ stata l’area della locride ove si sono verificate diverse frane che hanno determinato la provvisoria interruzione di alcune strade provinciali. Anche il traffico ferroviario sulla linea ionica e’ stato interrotto tra le stazioni di Bianco e Ferruzzano a causa di allagamenti delle sede ferrata e tra le stazioni di Bova Marina e Palizzi a seguito del cedimento dei binari provocato da una forte mareggiata. Numerosi sono stati gli interventi di soccorso di persone in difficolta’ effettuati, nell’arco della giornata, dai Vigili del Fuoco e dalle Forze di polizia. La situazione continua ad essere costantemente seguita dall’Unita’ di crisi istituita dal Prefetto, Luigi Varratta, cui partecipano le varie componenti del sistema di protezione civile.