Cinquefrondi (Rc): 18enne morta per esalazioni di ossido di carbonio

Una ragazza di 18 anni, Sahara Barrira, e’ morta a Cinquefrondi a causa delle esalazioni di ossido di carbonio sprigionatesi da un braciere mentre si trovava in una casa. Il fidanzato della giovane per lo stesso motivo e’ in gravi condizioni ed e’ stato ricoverato in ospedale. Indagini sono state avviate dai carabinieri. La Procura di Palmi ha disposto l’autopsia della ragazza, ma non ci sono dubbi, secondo gli inquirenti, sulle cause della morte.