Catania, giungono all’aeroporto le salme dei tre militari morti in Afghanistan. L’omaggio di Di Paola

Sono decollati dall’aeroporto di Ciampino i due aerei militari con a bordo i feretri di Francesco Currò, Francesco Paolo Messineo e Luca Valente, caduti lo scorso lunedì mentre svolgevano i propri compiti operativi, nell’ambito della missione affidata al contingente italiano in Afghanistan.
Ad attenderli, il ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola, rientrato dall’estero, e il capo di stato maggiore dell’esercito, Claudio Graziano, i quali hanno reso omaggio alle salme e hanno incontrato le famiglie, supportate anche dal team dell’Esercito per il sostegno psicologico. A rendere gli onori una rappresentanza militare in armi dei granatieri di Sardegna.Domani si svolgeranno le funzioni religiose nelle rispettive località d’origine dei tre militari, alla presenza delle autorità militari e politiche locali.
I funerali del caporal maggiore capo scelto Francesco Currò si celebreranno nel Duomo di Messina, quelli del caporal maggiore scelto Francesco Paolo Messineo presso la chiesa Madre in piazza Duomo a Termini Imerese (Palermo) e quelli del caporal maggiore scelto Luca Valente nella chiesa matrice di San Vincenzo nel comune di Miggiano (Lecce). Si e’ concluso nella tarda mattinata odierna a Roma l’esame autoptico previsto in tutti i casi di decesso in teatro di operazione.