Catania: arrestate le figlie del boss Giovanni Arena, adesso tutta la famiglia è dietro le sbarre!

Stamattina a Catania la polizia ha arrestato le figlie del boss Giovanni Arena: Agata e Lidia, rispettivamente di 31 e 26 anni.
Il capoclan per anni ha gestito lo spaccio di droga al “palazzo di cemento” del quartiere di Librino. L’intera famiglia Arena e’ cosi’ in carcere: il capomafia Giovanni, sua moglie Loredana Vitabile, nota come “la zarina dello spaccio”, e i suoi sei figli, Antonio, Maurizio, Massimiliano, Agatino, Simone e Alessio. Livia e Anna Arena sono state trovate in possesso di un chilo e 200 grammi di marijuana, una mitraglietta completa di munizionamento e silenziatore, un fucile calibro 12 rubato, diverse cartucce e un giubbotto antiproiettile. Tutto il materiale sequestrato era nascostio in un’intercapedine di una cucina al secondo piano del palazzo che si trova di fronte a quello di cemento, dove abitava la famiglia Arena.