Messina, Casa Serena: la Cisl scrive al sindaco e all’assessore ai servizi sociali

“È un fatto gravissimo e preoccupante che mette a rischio un servizio strategico ed essenziale in favore di una fascia debole quali sono gli anziani”. La Cisl di Messina e la Cisl Funzione Pubblica raccolgono il dramma e l’allarme che arriva da Casa Serena e scrivono al Sindaco e all’Assessore ai Servizi Sociali per avere chiarimenti e fare luce sulla paventata messa a rischio del servizio svolto in favore degli anziani ospiti della struttura, dovuta alla mancata agibilità e messa a norma dei locali.

“Sarebbe interessante capire – scrivono il segretario generale della Cisl Tonino Genovese e il segretario provinciale della Funzione Pubblica Calogero Emanuele – quali siano stati i motivi che hanno portato a questo stato di cose, sapendo che già dal 2006 erano stati programmati degli interventi mai effettuati. In questo momento – evidenziano Genovese e Emanuele – é opportuno non perdere assolutamente tempo e quindi é necessario assumere urgentemente le determinazioni per arrivare a soluzioni immediate e idonee a evitare la chiusura di Casa Serena”.

La Cisl, quindi, chiede al Sindaco e all’Assessore ai Servizi Sociali un incontro urgente per evitare disagi all’utenza, alle famiglie interessate e ai lavoratori della cooperativa affidataria ma soprattutto la cancellazione di un altro pezzo di storia della città.