Calabria, turismo: nota di Luigi Fedele (Pdl)

“Programmazione efficace, confronto e sinergia di intenti con le associazioni di categoria insieme ad azioni mirate indirizzate esclusivamente per attenuare alcune criticità esistenti hanno costituito una base solida necessaria a rilanciare un intero comparto turistico che, certamente, nasconde ancora qualche sofferenza ma che presenta, al contempo, infinite potenzialità che vanno esaltate e sostenute”. A dirlo il capogruppo del Pdl in Consiglio Regionale, Luigi Fedele.

“Per questo – dice Fedele – vanno accolti in termini positivi i risultati illustrati dal Governatore, Giuseppe Scopelliti, dal direttore generale del dipartimento regionale del turismo, Raffaele Rio e dal dirigente della produzione turistica, Pasquale Anastasi. Dati che testimoniano, in modo inequivocabile, come il lavoro svolto, fin qui e da più parti, abbia portato nel 2011 ad un incremento del 15,7% delle presenze straniere. Nell’ ultimo anno, infatti, grazie all’attività attenta e scrupolosa della classe dirigente che guida il dipartimento, si sono fatti grandi passi in avanti nella definizione delle linee programmatiche che il Governo Scopelliti intende attuare per la crescita di uno dei settori strategici della nostra regione. E l’approvazione, da parte della massima Assise calabrese, del Piano regionale di sviluppo turistico sostenibile ha rappresentato, tra l’altro, un passaggio cruciale all’interno di questo percorso di rinnovamento. Il pacchetto Calabria deve essere promosso al meglio attraverso interventi che sappiano far veicolare l’immagine della nostra regione, anche e soprattutto, all’interno dei mercati esteri. Cosa che, in base alle ultime cifre raccolte, si è verificata”.

“Certo – continua il capogruppo – c’è ancora tanto da fare. Viabilità, infrastrutture e tutela ambientale costituiscono aspetti fondamentali per il rilancio non solo turistico della nostra regione. Il Governo, con a capo il presidente Scopelliti, si sta muovendo con fermezza verso il miglioramento di uno dei comparti essenziali per il benessere della nostra regione mettendo in campo una serie di interventi concreti che mirano allo sviluppo del sistema viario in generale. Bisogna, peraltro, incentivare i nostri aeroporti attraverso la creazione di strutture moderne e competitive e la Rete Ferroviaria Italiana dovrebbe fare uno sforzo significativo nella nostra terra. Stiamo lavorando, inoltre, per migliorare la viabilità interna grazie, anche, all’utilizzo dei Fondi Comunitari stanziati per questo settore”.

Conclude Fedele: “Nei prossimi giorni, la Calabria farà bella mostra di sé nella vetrina internazionale della fiera del turismo di Milano con uno stand innovativo. Un’occasione da non perdere per far conoscere a tutti una terra, come la nostra, ricca di bellezze naturali e paesaggistiche. Da parte di tutti noi occorre un impegno costante e serve focalizzare la massima attenzione sul fronte turistico che diventa, ad oggi, un elemento basilare per l’economia della nostra regione”.