Ambiente: anche il comune di Villa San Giovanni (Rc) aderisce alla campagna “Mi illumino di meno”

L’amministrazione comunale di Villa San Giovanni, da tempo impegnata in un azioni positive a favore del risparmio energetico, aderisce alla celebre campagna nazionale “Mi illumino di meno” lanciata otto anni fa dal programma radiofonico Caterpillar, su Radio2 Rai, con una propria iniziativa rivolta a sensibilizzare la cittadinanza nell’adozione di buone pratiche di consumo sostenibile. In occasione della campagna, infatti, l’amministrazione lancia un appello ai cittadini, rivolto a spegnere, nella giornata del 17 febbraio, per almeno dieci minuti, nella fascia oraria che va dalle 18 alle 19.30, le luci delle proprie abitazioni o, quantomeno, di ridurre l’uso dei propri elettrodomestici. Un invito rivolto a tutti, anche agli esercizi commerciali, oltre che ai gestori di servizi pubblici e privati chiamati, simbolicamente, ad assumere comportamenti virtuosi di contenimento dei consumi. “Per confinare il problema degli sprechi bisogna partire dall’educazione alla cultura della sostenibilità – dichiara il Sindaco Rocco La Valle – dobbiamo costruire un sistema virtuoso in cui ognuno, pubblico e privato, è chiamato a fare la propria parte, partendo da piccoli comportamenti quotidiani responsabili e consapevoli”. L’adesione alla campagna Mi illumino di meno si inserisce nell’ambito di un programma più ampio che l’Amministrazione Comunale ha attivato e che nel tempo si sta caratterizzando con nuovi contenuti che non guardano solo al risparmio energetico ma ad una visione più ampia del vivere sostenibile. “A breve presenteremo i risultati delle azioni finalizzate al risparmio energetico che abbiamo condotto in città – spiega l’Assessore ai Servizi e Vice Sindaco Antonio Messina – e siamo già a lavoro, con la Commissione Pari Opportunità e Piana Ambiente nella campagna “Una città pulita dipende anche da te” che ci vede ciclicamente impegnati in tavoli tecnici per l’adozione di azioni mirate alla sensibilizzazione al senso civico e alla riduzione dei rifiuti, con un ingente investimento di risorse comunali nella pulizia della città”. Grazie alla collaborazione dell’Assessore all’Edilizia Scolastica Marco Santoro, per invitare la cittadinanza ad aderire all’iniziativa del 17 febbraio, saranno predisposte delle circolari nelle scuole in modo che siano direttamente i figli a trasmettere ai propri genitori il messaggio e invitarli alla solidarietà.