A Palermo il tasso di povertà più alto d’Italia

“Il tasso di poverta’ minorile raggiunge il 44 per cento a Palermo, e’ il piu’ alto in Italia. Per non parlare del tasso di dispersione scolastica, sempre nel capoluogo siciliano, che e’ pari al doppio di quello nazionale”. Lo ha detto la vicepresidente della Commissione bicamerale per l’infanzia e l’adolescenza Anna Maria Serafini, parlando con i giornalisti in prefettura al termine della due giorni di attivita’ ispettiva condotti da ieri a Palermo, Secondo i dati diffusi dalla Serafini, per le elementari la dispersione scolastica a Palermo e’ dello 1,01% a fronte del dato medio nazionale dello 0,55%; per le medie inferiori la dispersione raggiunge il 10,56% (8,26% in Italia); per le medie superiori il tasso e’ del 16,52% nel solo biennio rispetto dato italiano che e’ del 15%. La senatrice Giuliana Carlino, componente della Commissione, ha parlato della visita nella scuola “Falcone” del quartiere Zen: “Quello che ci ha meravigliato -ha detto- sono le strutture fatiscenti e il degrado riscontrato alla ‘Falcone’. Ci sono persone che di notte distruggono quel poco di buono che c’e’. E il Comune non ha i fondi disponibili per le riparazioni. Chi vi lavora, che ha dimostrato di avere grande passione, ci ha segnalato l’assenza di un custode e di un medico scolastico”.