A Lampedusa da oggi benzina e gasolio superano i 2€ al litro!!

Era uno degli impegni presi da Berlusconi durante l’emergenza tunisini per esaudire le richieste degli isolani, ma proprio a Lampedusa il prezzo del carburante ha raggiunto livelli altissimi. Nel lembo di terra piu’ a Sud d’Europa ci sono solo due impianti: al distributore del ‘Porto vecchio’ la benzina verde costa 2,074 euro al litro e il gasolio 2,047; nel secondo impianto, che si trova vicino il ‘Porto nuovo’, il prezzo e’ di 2,048 euro mentre il gasolio a 2,045. Secondo i valori odierni il prezzo medio della benzina in Italia e’ compreso fra 1,804 e 1,807, mentre il gasolio e’ circa 1,742. ”Da tutto il Paese arrivano notizie di proteste per il caro-carburante – dice Toto’ Martello, presidente del Consorzio dei pescatori di Lampedusa – noi qui cosa dovremmo fare, la rivoluzione?”. ”L’Europa – aggiunge – parla di ‘continuita’ territoriale’, lo Stato ci ricorda che le tasse sono uguali in tutta Italia, ma arrivati a Lampedusa tutto questo non vale piu’ e la cosa piu’ grave e’ che questa clamorosa disparita’ avviene sotto gli occhi di tutti, nel silenzio generale. E’ una situazione inaccettabile che riguarda anche il prezzo del gasolio per la pesca, che a Lampedusa arriva a costare 0,885 euro, una cifra sensibilmente piu’ alta rispetto agli impianti del resto della Sicilia e del Paese”.