29 febbraio, anno bisestile: oggi a Milano in 801 festeggiano il compleanno, possono farlo solo una volta ogni 4 anni!

Sono la schiera dei nati nell’anno bisestile, quelli che possono festeggiare il compleanno nel giorno giusto soltanto una volta ogni 4 anni, quelli nati il 29 febbraio e a Milano sono 801. In misura maggiore si tratta di donne (439 contro 362 maschi) e il piu’ anziano, nato a Cividale del Friuli nel 1912, e’ arrivato in questo 29 febbraio 2012 ai suoi 100 anni. A questi si aggiungeranno altri 30-40 milanesi che, stando alla media quotidiana dei nati in citta’, verranno alla luce in questa giornata. Il 29 febbraio del 2008, ultimo anno bisestile, sono nati 31 bambini, 19 maschi e 12 femmine, in linea con la media. Scorrendo l’elenco dei nomi non compaiono celebrita’ milanesi nate il 29 febbraio. L’assenza del calendario negli anni non bisestili non crea alcuna complicazione dal punto di vista legale, in quanto fa fede il giorno successivo, ossia il primo marzo: questa e’ la data che si prende in considerazione, ad esempio, per l’inizio della maggiore eta’ oppure come termine valido per potersi candidare alla Camera (a partire dai 25 anni) o al Senato (dai 40 anni). Nel calendario gregoriano, adottato dal 1582, questa data cade negli anni divisibili per quattro ma non in quelli divisibili per cento (come 1800 o 1900), a meno che non siano divisibili per quattrocento (il 2000 e’ stato bisestile). Il precedente calendario giuliano, invece, prevedeva il 29 febbraio in tutti gli anni divisibili per quattro. Infine una curiosita’: per i Romani il giorno bisestile cadeva il 24 febbraio, chiamato “bis sexto die”: da qui e’ nato il termine bisestile.