Villaggio Palumbo (Cs): concluso il corso: “La montagna: ambiente cultura e sport”

Docenti di educazione fisica provenienti dalle cinque province calabresi hanno partecipato, nei giorni scorsi, al corso di formazione e aggiornamento su “La montagna: ambiente cultura e sport”, organizzato dalla Federazione italiana educatori fisici e sportivi in collaborazione con il Centro studi per l’educazione fisica presso il villaggio Palumbo, a Cotronei. Ad accogliere i docenti c’erano l’assessore al turismo di Cotronei, Lorenzo Oliveti, per il Parco Sila Angelita Bitonti che ha presentato le iniziative del Parco con la scuola, per la scuola sci Nuccio Fontanarossa direttore di stazione, Antonio Covelli, Fabrizio Riganello, Salvatore Maletta, Armando Scalise e Santino Mariano, coordinatore per l’educazione fisica dell’Atp di Crotone. Come si ricorderà, la Fiefs, ha fortemente voluto, nei mesi scorsi, che il Palumbo Sila divenisse il centro federale per il Centro Sud dell’organizzazione per la programmazione didattica, rivolta a docenti e studenti.
La federazione a novembre ha tenuto un educational rivolto ai docenti di Educazione fisica, mentre a gennaio ha programmato il corso di aggiornamento sullo sci, sempre rivolto ai docenti, appena conclusosi. Da gennaio le attività rivolte agli studenti entreranno nel vivo con l’organizzazione di settimane bianche. In primavera, si terranno le settimane verdi e nell’estate del 2012 la Fiefs organizzerà dei centri estivi sportivi a carattere residenziale, rivolto ai giovani di 8 – 14 anni. L’intento è quello di far diventare il PalumboSila un’importante meta del turismo scolastico nazionale.
Nel corso di aggiornamento, appena terminato, la Fies ed il Csef hanno voluto dare un contributo alla qualificazione professionale e sportiva del personale direttivo e docente della scuola. “Lo scopo di questa iniziativa – ha spiegato Mariano – è stato quello di fornire quelle nozioni concettuali e quegli strumenti operativi indispensabili per affrontare in maniera professionale, e perciò efficace, i problemi didattici, metodologici e tecnici relativi alla organizzazione, alla promozione e alla pratica dell’attività sportiva scolastica. Il programma del corso a Cotronei ha previsto lezioni di sci collettive ed esercitazioni pratiche abbinate a lezioni teoriche su tecnica, metodologia e didattica”.