Spaghetti con le vongole

Cenetta a due?   Spaghettino  con le vongole.

Questo piatto tradizionale della cucina napoletana, meglio  conosciuto come “vermicelli con vongole”,  e’ assolutamente semplice e veloce, ma nel contempo ……….. difficilissimo. In primis, come tutti i piatti semplici, necessita di prodotti di primissima qualita’; le vongole devono essere assolutamente veraci (prima di cuocerle lasciatele a spurgare in acqua fresca e salata per un paio d’ore) e gli spaghetti grossi e ruvidi per raccogliere il sugo. E’ solo una questione di tempismo che si acquisisce con la pratica. Portate l’acqua a bollore e a questo punto accendete il fuoco vivace sotto la padella dove avrete messo abbondante olio extravergine, uno spicchio d’aglio e due, dico due, ciliegini. Ora buttate gli spaghetti. L’aglio e’ gia’ biondo, potete aggiungere le vongole e coprire. Sentite come si aprono ……… agitate la padella ……… ancora qualche minuto …… aggiungete gli spaghetti e finitene la cottura nel sugo(se serve aggiungete un po’ d’acqua di cottura) ……. impiattate spolverando di prezzemolo e , se gradite, pepenero. Niente equilibrismi, solo il vostro Love.

Una buona bottiglia di bianco fresco vi accompagnera’ prima, durante e dopo ………. e la serata prendera’ il giusto verso.