Sciopero Tir, Scopelliti: “hanno ragione, il sud è dimenticato. Il Pdl si svegli”

”Io sto con i camionisti che protestano. Perche’ il Sud e’ stato dimenticato. Dall’attuale governo, ma anche da Tremonti. E il mio partito si deve svegliare o qui i Forconi diventeranno la maggioranza”. Lo afferma il governatore della Calabria, Giuseppe Scopelliti (Pdl), in un’intervista a ‘L’Espresso’. Il Pdl, ha aggiunto Scopelliti, ”ha protestato per i controlli della Guardia di finanza a Cortina, ma non per i nostri trasporti. Penso e spero per disattenzione. Senno’ perche’ abbiamo festeggiato i 150 anni dell’Unita’ d’Italia? Per dividere il paese o riunirlo? Noi paghiamo le tasse ma non abbiamo l’alta velocita’, mentre l’Alitalia caccia i suoi aerei dall’aeroporto di Lamezia Terme. Se continua cosi’, il movimento dei Forconi diventera’ maggioranza”. Scopelliti e’ inoltre convinto che il movimento dei Forconi dalla Sicilia potrebbe espandersi in tutto il Sud perche’ ”parlano di contenuti e rivendicano posizioni reali. Se il 50 per cento delle merci andasse su ferro, il 20 via mare, il 5 via aereo e il 25 su gomma, la protesta non sarebbe cosi’ eclatante. E invece c’e’ una percentuale enorme di merci che ancora viaggia su gomma. Condivido la loro protesta e sposo le loro istanze. Sono accanto agli autotrasportatori della Calabria”.