Sciopero tir: in Calabria presidi sciolti, a Villa camionisti imbarcati

E’ iniziata a migliorare gia’ dalla mattinata la situazione dei trasporti in Calabria, con molte ore in anticipo rispetto al termine dello sciopero degli autotrasportatori indicato per la mezzanotte di oggi. I quasi trecento camionisti che affollavano il piazzale degli imbarcaderi di Villa San Giovanni si sono spostati sui traghetti per la Sicilia o immessi sull’A3 Salerno-Reggio Calabria. Nel tratto reggino dell’autostrada l’ultimo presidio a essere rimosso e’ quello di Gioia Tauro, con una sessantina di mezzi pesanti ancora in fila alle 11 del mattino, ma poi anche in quell’area la circolazione e’ tornata alla normalita’. Il carburante sta arrivando gradualmente nei distributori. Le prefetture stanno predisponendo la distribuzione di benzina e gasolio nei punti strategici delle citta’ capoluogo di tutta la regione, dove si stanno registrando code chilometriche dove l’erogazione e’ ripresa. Un vero assalto alle colonnine di carburante, che rischia tuttavia di finire nuovamente in tempi rapidi.