Sciopero tir: in Calabria pompe di benzina a secco in tutta la Regione

A quattro giorni dall’attuazione dei presidi degli autotrasportatori in Calabria i distributori sono rimasti ormai senza carburante. La penuria di gasolio e benzina, da nord a sud della regione, riguarda sia la rete autostradale che le stazioni di servizio urbane e della rete stradale ordinaria. ”Al momento – dice Antonino Peda’, presidente regionale della federazione gestori degli impianti stradali che aderisce a Confcommercio – la situazione e’ questa. Si spera in uno sblocco della situazione nelle prossime ore. Da parte delle societa’ petrolifere c’e’ la massima disponibilita’ a venire incontro alle esigenze dei gestori e a rifornire nel giro di poche ore. Per quanto riguarda la provincia di Reggio Calabria abbiamo da tre giorni sollevato la questione inviando dei telegrammi al Prefetto, senza pero’ ottenere fino ad ora alcuna risposta”. ”Abbiamo notizia – aggiunge Peda’che da Vibo Valentia una prima autocisterna con 35 mila litri dovrebbe partire a breve per rifornire la stazione di servizio di Cosenza est scortata dalla forza pubblica. Speriamo che la cosa si possa ripetere anche per le altre strutture delle altre province della regione”.