Sciopero dei tir a Palermo: blocchi in autostrada

E’ scattato lo sciopero dei trasporti in Sicilia chiamato dagli organizzatori ”Operazione vespri siciliani”. La protesta, promossa da ”Forza d’urto” – il movimento nato da Autotrasportatori Aias, Movimento dei Forconi, pescatori, imprenditori agricoli e da altre organizzazioni – durera’ cinque giorni, e si concludera’ alla mezzanotte di venerdi’ prossimo. A Palermo il movimento sta creando dei blocchi al porto e nel primo tratto della A19 fino a Villabate.
Rallentamenti anche allo svincolo di via Oreto dove una ventina di mezzi sono posteggiati ”restringendo” le carreggiate. ”E’ una rivoluzione pacifica – dice Rossella Accardo, portavoce del Movimento dei forconi, che dalla scomparsa nel 2008 del figlio Stefano Martorana ed ex marito ha iniziato una battaglia ‘per la difesa dei diritti’ – non vogliamo danneggiare i siciliani, ma fare capire a tutti che devono essere trovate soluzioni a questa crisi. Staremo qui notte e giorno fino a venerdi”’. Il movimento chiede anche l’abbassamento delle accise sui carburanti ”che pesano troppo – dicono gli organizzatori – sul trasporto delle merci penalizzando fortemente le nostre produzioni”.