Ricordando Peppino Impastato, nel giorno del suo compleanno

Avrebbe compiuto 64 anni Peppino Impastato, il militante antimafia ucciso da Cosa nostra nel 1978.

Conosciutissimo non solo ai suoi tempi ma anche ai giorni nostri, Impastato rimane un mito per molti giovani. Oggi è anche il compleanno di Radio 100 passi, che onora la memoria di Peppino.

Le due ricorrenze vengono celebrate con una maratona su Radio 100 passi e sulla webtv “100 Passi Tv” che nel pomeriggio da’ il via alle sue trasmissioni.

Ecco il programma: fin dalla mattina collegamenti in rete – aperti dalla testimonianza del fratello, Giovanni Impastato – con le redazioni on line delle principali testate italiane, tra cui La Repubblica, Corriere della Sera e RaiNews24, sul tema del giornalismo e informazione nell’era della comunicazione multimediale. Alle 15 le prime trasmissioni della webtv che in diretta trasmettera’ i dibattiti in ricordo di Peppino Impastato e, dalle 21, performance artistiche e musicali nella sede di “Casa 100 Passi”, in via Villa Barbera 14, a Cinisi.

Abbiamo scelto di lanciare la web radio – ha detto il presidente di Rete 100 Passi, Danilo Sulisil giorno della nascita di Peppino. Lo stesso ci accingiamo a fare per la webtv perche’ vorremmo dedicare ogni giorno della trasmissione alle vittime della mafia ricordandole non nel giorno della loro morte – ha concluso – ma della loro nascita“.