Protesta dei “Forconi”, il leader: “ci diano risposte o sarà lotta più dura”

Oggi dall’incontro con il presidente Lombardo ci aspettiamo una risposta seria che va data a noi e al popolo siciliano. Non mi aspetto miracoli ma il buon senso di chi ha la responsabilita’ politica della Regione. Ci hanno accusato di essere mafiosi ma non ci rispecchiamo nelle parole del presidente di Confindustria Lo Bello e ci sentiamo offesi e indignati. Vogliono fare uscire sui giornali immagini che non sono vere e continueremo all’infinito se continueranno ad accusarci di essere strumentalizzati. Se dall’incontro di oggi non dovessero arrivare risposte continueremo a lottare anche con altre forme di protesta“. Cosi’ il leader della protesta degli autotrasportatori Antonino Richichi oggi presente all’incontro alla presidenza della Regione siciliana tra una delegazione del Movimento dei Forconi, il presidente Raffaele Lombardo e i prefetti siciliani.