Protesta dei “Forconi”: a Palermo tutti in piazza per “legittima difesa”

“Siamo scesi in piazza per necessita’, per la legittima difesa delle nostre famiglie e delle nostre imprese. Noi non siamo ne’ di destra ne’ di sinistra, due termini che per noi indicano solo la segnaletica stradale“. A parlare e’ Franco Calderone, imprenditore agricolo, del Movimento dei Forconi, che insieme agli autotrasportatori dell’Aias, protestano dalla mezzanotte di domenica scorsa, chiedendo soluzioni per la crisi del settore. “Sta passando un messaggio tremendo – aggiunge-: che noi vogliamo danneggiare l’economia dell’Isola e tra di noi ci sono professionisti delle manifestazioni e delinquenti. Siamo indignati. Noi vogliamo solo delle risposte“.