Miccichè-shock: “la Sicilia dev’essere indipendente, l’Italia è il cappio del sottosviluppo del sud”

L’obiettivo ultimo e’ l’indipendenza: l’indipendenza della nostra gente dal bisogno quotidiano, dal cappio del sottosviluppo, dalle catene del regresso economico e sociale, da un destino ostile che qualcuno sembra essersi divertito a scrivere per noi e che molti si compiacciono nel leggerlo da lontano“. Lo dice il leader di Grande Sud Gianfranco Miccichè, nell’ultimo editoriale di ‘Grande Sud News’, il quotidiano online del movimento arancione. “Ma questa volta, sono pronto a scommetterci – aggiunge -, quell’indipendenza finalmente ottenuta non sara’ solo per pochi mesi, questa volta sara’, dovra’ essere, il riscatto definitivo di un popolo straordinario, che quando non ne puo’ piu’ reagisce e vince, Cosa Nostra ne sa qualcosa. Anche questa volta sara’ cosi’. E noi ci siamo – conclude Miccichè -, faremo la nostra parte, strenuamente impegnati a fare del Sud la parte migliore di questo Paese, che amiamo e vogliamo davvero unito“.