Meteo: qualche ora di maltempo, ma nel weekend sarà bello e mite

Sullo Stretto di Messina il tempo è brutto, cupo e nuvoloso, anche se le temperature sono decisamente aumentate rispetto ai giorni scorsi. Oggi le minime sono state tra +10 e +11°C dopo i +8°C di ieri e i +4/+5°C di mercoledì mattina, mentre le massime hanno raggiunto i +15/+16°C dopo i +13°C di ieri e i +10/+11°C di mercoledì. Quest’aumento termico è stato provocato dalla “ritirata” delle masse d’aria fredde che avevano determinato l’ondata di gelo dei giorni scorsi, provenienti dai Balcani. Proprio lì, sull’Europa orientale, sono tornate rapidamente lasciando spazio a più umide e miti correnti sud/occidentali, intanto che sullo Stretto soffiano lentissimi venti di libeccio. Continua a non piovere e non lo farà in modo serio anche nei prossimi giorni: gennaio sarà molto probabilmente il secondo mese consecutivo di deficit idrico, dopo un dicembre già deficitario dopo un autunno comunque piovosissimo tra settembre, ottobre e novembre. Nelle prossime ore avremo un moderato peggioramento con qualche debole pioggia, specie nelle zone Tirreniche, tra stasera e domattina, in concomitanza con l’arrivo di forti venti di maestrale proprio nella prossima notte, che poi insisteranno per tutta la giornata di domani, sabato 21 gennaio, in cui però le condizioni meteo miglioreranno sin dalle prime ore del mattino con l’arrivo di ampie schiarite che spazzeranno via le nubi, lontane dal territorio dello Stretto. Il cielo rimarrà poco o parzialmente nuvoloso per gran parte della giornata, con un teso maestrale specie al mattino (più lieve anche nel pomeriggio/sera, ma in attenuazione) e un sole abbastanza deciso. Le temperature saranno stazionarie. Domenica, poi, sarà una splendida giornata di sole, seppur con qualche nube coreografica ma innocua. Le temperature continueranno ad aumentare fino a +16/+17°C nelle ore diurne. Ancora incerta, invece, l’evoluzione per la prossima settimana: ma di questo parleremo nei prossimi aggiornamenti, continuate a seguirci.