La band calabrese Scialaruga lancia a Palermo il nuovo cd

27 e 28 gennaio 2012 ore 21

Teatro alla Guilla, via Sant’Agata alla Guilla, 18 Palermo (dietro la cattedrale)

 La band calabrese Scialaruga (Fabio Macagnino, chitarra e voce e Vincenzo Oppedisano, chitarra elettrica), in concerto a Palermo in occasione del lancio del secondo cd, coprodotto da Taranta Power e distribuito da Lucky Planets. L’evento è in programma il 27 e il 28 gennaio, al Teatro alla Guilla, via Sant’Agata alla Guilla 18 (dietro la cattedrale).

Il progetto di Scialaruga cresce nell’ambiente del Kaulonia Tarantella Festival con la direzione artistica di Eugenio Bennato, a dimostrazione di un passaggio da una fase di rivitalizzazione della tradizione a una in cui la lezione di ricerca d’identità è un dato assodato. Il secondo cd della band, dopo un lungo percorso di studio e di ricerca cominciato circa un anno fa nel cuore della Locride in Calabria, cerca di colmare quel gap tra la musica che deriva dalla cultura contadina tipica calabrese e la musica popolare contemporanea.

Scialaruga attinge a sonorità e ritmiche che si ispirano ai dialetti, all’apporto dal “basso”, ma non strumentalizzano la musica popolare anzi, ne riconoscono l’autonomia e l’irripetibilità, riscattandola dall’isolamento e proiettandola su una scena cosmopolita. Il tentativo, infatti, è quello di superare l’eterna separazione tra musica popolare tradizionale e musica popolare contemporanea, ricercando, invece, una sintesi nuova e sfaccettata.

Per questo il testo e la musica dell’album Scialaruga raccontano una visione della Calabria diversa: come quella di un viaggiatore tedesco di fine Ottocento che cerca di assorbirne i tratti essenziali, distillandone odori, sentimenti, pregi e difetti.

La band Scialaruga nasce nella Locride nel 2008. Nello stesso anno, in collaborazione con i fratelli Scarfò, dirige e compone la colonna sonora del film “Liberarsi. Figli di una rivoluzione minore”, con Monica Guerritore, la regia di Salvatore Romano e pubblicata da Loading Production.

La colonna sonora è l’occasione per Scialaruga di sperimentare e mettere a punto un sound che si muove a cavallo tra tradizione e innovazione. Nel 2010 inizia la collaborazione con Vincenzo Oppedisano. Numerosi i concerti fra il 2009 e il 2010: Kaulonia Tarantella Festival (2009 e 2010), Concerto contro la ndrangheta insieme a “Il Parto delle nuvole pesanti” (2010 Reggio Emilia), con Mario Incudine, Gavino Murgia e Pietro Iodice (2010 Torino Sala Espace), con Saba Anglana (2010 Genova Suq Festival).

  Ingresso 6 euro+1 euro di tessera.

Prenotazioni al 347 9401521.