Grave incidente stradale sulla “Jonio-Tirreno” vicino Mammola: 4 morti e un ferito

Sulla strada statale 682 ‘Jonio-Tirreno’ si e’ verificato uno scontro frontale tra due autovetture che ha provocato la morte di 4 persone e il ferimento di un’altra, al km 31,400, in provincia di Reggio Calabria. Lo comunica Anas spiegando che al momento la strada e’ chiusa in entrambe le direzioni. Le deviazioni sono segnalate in loco, tra gli svincoli di Mammola e Gioiosa Jonica. Il personale dell’Anas e’ presente sul posto per ripristinare la circolazione in piena sicurezza, il prima possibile. L’evoluzione della situazione in tempo reale e’ consultabile sul sito web ‘www.stradeanas.it/traffico’ oppure con l’applicazione ‘Vai’, disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (www.stradeanas.it/vaiapp). L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilita’ e sul traffico di rilevanza nazionale e’ assicurata attraverso il sito ‘www.stradeanas.it’ e il numero unico ‘Pronto Anas’ 841.148.
Tre delle quattro vittime dell’incidente di oggi sulla superstrada Ionio-Tirreno, tutti uomini, viaggiavano sulla Nissan Micra, mentre la quarta sull’Audi A3. L’unico superstite dello scontro e’ il conducente dell’Audi, trasportato il eliambulanza nell’ospedale di Locri. Al momento non si conoscono le sue condizioni. L’incidente e’ avvenuto in un tratto in leggera curva che segue un lungo rettilineo, tra gli svincoli di Gioiosa e Mammola. La Micra, secondo i primi rilievi, era diretta verso Gioiosa, mentre l’Audi andava in direzione Mammola. L’urto e’ stato violentissimo ed entrambe le auto sono poi finite contro il guardarail. Per estrarre il ferito ed i cadaveri dalle lamiere sono dovuti intervenire i vigili del fuoco. Secondo alcune testimonianze, le tre vittime della Nissan indossavano delle tute da lavoro.