GIordano (Idv): “no al ponte, totem alla volontà di potenza”

Giuseppe Giordano (nella foto), consigliere Regionale Calabrese dell’Italia dei Valori, ha diffuso oggi una nota che pubblichiamo integralmente: “Si pone fine ad un paradosso costosissimo. Quello secondo cui un pezzo del Mezzogiorno privato dall’infrastrutturazione di base, dovrebbe ospitare un totem alla volontà di potenza. La politica, grazie anche alla mozione di Idv sul Corriodio 5, torna ad essere lo strumento principe per organizzare razionalmente la vita della collettività. Alla Calabria servono servizi pubblici efficienti, una ferrovia moderna che la mette in rete col Paese e l’Europa, un’autostrada dignitosa e aeroporti non proibitivi per il costo dei biglietti. Perciò siamo dell’avviso che sia del tutto inutile che la Regione continui a tenere in piedi il finanziamento di cinquecentomila euro con cui attraverso Calabria Lavoro vorrebbe formare personale finalizzato alla costruzione del Ponte, cosi com’è tempo che abbandoni definitivamente la sua partecipazione azionaria alla Stretto di Messina“.