15° Censimento generale: gli eccellenti dati del Comune di San Gregorio di Catania al 31 Gennaio 2012 già a quota 98%

98%. I questionari già compilati e ritirati dal Comune di San Gregorio fino ad oggi, 31 Gennaio 2012, hanno raggiunto quota 98%. I dati del 15° Censimento generale delle popolazioni e delle abitazioni confermano quindi che il Comune etneo è oltre la media nazionale. Il censimento che vede coinvolti nel Comune di San Gregorio di Catania ben diciotto rilevatori dimostra che San Gregorio è anche un comune all’avanguardia per quanto riguarda la compilazione online. Infatti la modalità di compilazione digitale del Censimento 2011 ha riscosso un grandissimo successo. Per essere in media con i dati nazionali, l’Istat aveva invitato i comuni con densità di abitanti come San Gregorio di Catania ad avere risultati non inferiori al 10% per le suddette compilazioni. Il comune sangregorese ha addirittura doppiato la quota raggiungendo più del 22%. I rivelatori, entrati in azione lo scorso 21 Novembre, hanno identificato anche oltre 6mila edifici. “L’Amministrazione Comunale è soddisfatta per i risultati ottenuti fino ad oggi ad opera del team dei dipendenti appositamente formato e dal gruppo dei rilevatori che in perfetta sinergia hanno ottenuto eccellenti risultati. – queste le parole del Sindaco Remo Palermo per i dati raccolti fino ad oggi – Il dato del 98% ci conferma l’ottimo lavoro svolto dai nostri operatori. Rivolgo un ringraziamento all’intera cittadinanza per aver aderito con grande coinvolgimento e alto senso di dovere civico ad una iniziativa di grande respiro nazionale che fornirà un insieme di dati utili ed importanti per fotografare la nostra popolazione e come la stessa è cambiata per usi, abitudini e costumi, nel corso degli ultimi 10 anni. Con grande piacere ho appreso che i dati di compilazione su internet hanno sottolineato come il nostro Comune si sia distinto nella Provincia in tema di conoscenza tecnologica. Siamo contenti che l’intera operazione abbia offerto ad alcuni giovani, che sono stati selezionati come rilevatori, un’occasione di esperienza e di lavoro”. Nelle operazioni di rivelamento i 18 rilevatori coinvolti sono stati coadiuvati dal Comando della Polizia Municipale, presieduto dal Comandante Commissario Giuseppe Pennisi. L’Amministrazione Comunale con l’ausilio del Comando di Polizia Municipale ha già individuato i pochi cittadini che non hanno ancora compilato e consegnato il questionario invitandoli a farlo entro il prossimo 29 Febbraio per non incorrere in sanzioni pecuniarie.