Terremoto 1908: su MeteoWeb gli ultimi studi sulle cause del maremoto

Lo Speciale Tsunami di MeteoWeb continua oggi il suo percorso nella storia d’Italia, interrotto per una settimana dall’emergenza-alluvioni all’estremo sud che ha, per forza di cose, monopolizzato le pagine e l’interesse del giornale di scienza e meteorologia. Nell’ultima puntata, pubblicata domenica scorsa (il 20 novembre), lo speciale aveva portato il suo “viaggio nel tempo” alla ricerca degli tsunami italiani di ’700 e ’800, arrivando quindi a poco più di 100 anni fa. Il ’900 è stato un altro secolo zeppo di questo fenomeni lungo le nostre coste, e su MeteoWeb se ne parlerà ancora nei prossimi giorni. Ma intanto andiamo oggi è online la puntata che vuole scoprire tutti i dettagli del più devastante maremoto della storia d’Italia, quello che ha colpito lo Stretto di Messina (e non solo) il 28 dicembre del 1908.
L’approfondimento si avvale del preziosissimo lavoro del geologo Giampiero Petrucci e ha avuto la collaborazione del dott. Andrea Billi, tra i più importanti studiosi italiani di maremoti.