Riflessioni di ……. amici

Caterina:  “i piaceri del sesso e quelli della gola perfettamente accomunati in “Rossetto e Cioccolato” di Ornella Vanoni. Ascoltatela.”

Valentina:  “una delle prime volte che ho pranzato dai miei zii, ho capito subito che non era tanto quello che avevano cucinato ma la sintonia che c’era tra di loro in cucina …… ah che bonta’ …… sento ancora i sapori e gli odori di cio’ che avevano preparato …… l’amore …… che magia!!!!!!!!!”

Michele:  “sssssalve! finalmente qualcosa di interessante su FB. Sapete, io la penso proprio come Virginia Wolf quando dice.” Uno non puo’ pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene” e quindi penso di aver capito che in questo gruppo ci si possa migliorare  la vita.”

Valeria:  “premettendo che sono una frana in cucina e che il mago dei fornelli e’ mio marito,  questo gruppo mi piace da morire perche’ non si parla di ricette stile “prova del cuoco”, ma piuttosto di sentimento e di passione!!!!!!!!!!  La cucina per me e’ anche atmosfera e corteggiamento, che vuol dire dedizione e dono. Quando la sera torno stanca dal lavoro e mio ritrovo con mio marito a preparare la NOSTRA cena, magari servita su una tavola accuratamente preparata, la stanchezza svanisce e di colpo nasce la creativita’!!!!!!!!!! Kississ”

Nicoletta: “nel cinema di Ozpetec la cucina sembra essere sempre al centro della vita stessa. Una sorta di crocevia dove gli amori e le passioni, le gioie ed i dolori, vivono e si ripetono, sempre nuovi, riempiendoci l’anima. E il loro ricordo si fissa nella memoria legandosi all’aroma del caffe’, al profumo del basilico, al dolce gusto della cioccolata. A tavola credo che il tempo si fermi e tutti ritorniamo ad essere Anime Amate ed  Amanti che si incontrano e si scambiano Passioni, Gusti e Desideri.”

Enzo:  “sono diretto a Milano a vedere la mostra di Dali’. Sono curioso di ammirare e cogliere nei suoi quadri tutti gli elementi provenienti dal rapporto creativo che il pittore aveva con la cucina. Si dice che l’amore per il cibo non gli desse tregua …….. insomma Dali’ uno di noi.”

Susanna:  “credo che la tavola sia un punto d’incontro, una maniera per trovarsi anche con chi non si conosce. Il cibo e’ una sorta di magia che unisce dando emozione a chi lo assapora e gratificazione a chi lo prepara ……. riuscire a cogliere ogni singolo profumo, ogni singolo sapore di quello che e’ in tavola, e’ una sensazione bellissima …… d’altronde sono fermamente convinta che mangiare sia uno dei piaceri della vita.”

Vittoria:  “personalmente a tavola mi rilasso come non mai e mi piace anche attardarmi a parlare; per me e’ anche un modo per incontrarsi e stare insieme …… peccato che mio marito fumi e allora scappa in veranda .”

Giuseppe: “la cucina e’ gioia, creativita’, istinto, passione ed il cibo ne e’ l’essenza.”

Mariachiara:  “piuttosto che ricette le vostre le definirei opere; d’altra parte la cucina e’ una meravigliosa espressione di gusti ed odori  che con un semplice tocco di fantasia si trasformano in un capolavoro per gli occhi ed il palato.”

Lilly:  “tutto puo’ diventare moda ……. anche un semplice piatto ……..  basta sia fatto con gusto.”

Wanda:  “avete mai visto su Ski -Gambero Rosso- Nigella Lawson che illustra le proprie ricette? E’ una bellissima donna solare e formosa, ma quello che mi piace e’ il suo modo di vivere ed assaporare la cucina …… lei mentre e’ ai fornelli ama e gode (penso in tutti i sensi). Nigella, una di noi.”

Roberto: “quando c’e’ crisi tutti vogliono i dolci; quando c’e’ benessere, per reazione, tutti chiedono i piatti tradizionali.No, non e’ mia, e’ di Arrigo Cipriani. Ed anche questa:” Un piatto e’ buono quanto piu’ e’ bello e colorato”. Fu questa la semplice intuizione che porto’ il papa’ Giuseppe , creatore  dell’Harris Bar, alla fama internazionale. Io ovviamente condivido.”

Cristina: “come dice la mia mamma “il cuore delle persone si vede dalla grandezza delle loro pentole”.”

Emilio:  “Ho appena visto su Sky Cinema Passion “Il bagno turco“, film d’esordio di , dove ancora una volta la cucina e’ posta al centro del nostro quotidiano. Una tavola intorno alla quale i giorni vivono e si raccontano, come un luogo fisico della vita dove le storie di ognuno si legano ai sapori e agli aromi dei cibi per restare indelebili nella memoria.”

Maria Grazia: “Ciao Mimmo, questa pagina e’ davvero succulenta …….. tante ricette e idee carinissime per ogni occasione. Ma la cosa piu’ bella e’ che in ognuna di esse di denota un frammento della tua personalita’. Da oggi hai un’altra fan.

Tutte integralmente tratte dal mio percorso su Facebook.