La Reggina ha già vinto il campionato della solidarietà: iniziative natalizie a sostegno dell’Hospice

Impegnarsi, insieme, per garantire un contributo tangibile. La Reggina sostiene l’Hospice Via Delle Stelle. In occasione del Natale Amaranto 2011 il club invita tutti i reggini ad essere protagonisti della solidarietà e del diritto del malato di avere assistenza, cure e sostegno. Oggi, la conferenza stampa di presentazione.

Presenti all’appello di solidarietà, l’assessore Clotilde Minasi, Vice Presidente della fondazione Via delle Stelle,  la dott.ssa Anna Tiziano e il Presidente Foti. Ha moderato l’incontro con gli organi d’informazione, il Responsabile della Comunicazione della Reggina, Gianpero Versace, che ha introdotto così. “Abbiamo scelto di sposare la causa dell’Hospice poichè fermamente convinti dell’azione vitale, ed uso volutamente questo aggettivo, portata avanti da questa struttura nell’intera provincia. I cittadini saranno i veri protagonisti del Natale Amaranto. Saranno infatti loro ad addobbare l’albero più grande della città con l’acquisto di una Palla di Natale Amaranto. L’offerta sarà simbolica ed alla nostra gente chiediamo un contributo non solo economico ma soprattutto emotivo. Ci piace pensare che con la Reggina, Reggio e la Calabria abbiano sempre un palco sul quale esibirsi: tutti potranno mettere a disposizione della comunità la propria vena artistica, oltre alla generosità, per dare sostegno all’Hospice”.

Il Presidente Foti, che ha particolarmente a cuore il progetto, ha spiegato. “La Reggina in questi anni, attraverso il Natale Amaranto ha sempre cercato di dare un contributo tangibile a chi ha bisogno. Avverto un forte senso di responsabilità nei confronti di questa struttura che mi ha profondamente colpito, visitarla mi ha emozionato. La Reggina starà al fianco dell’Hospice per dare forza e sostegno a questa struttura ed alla sua azione. Oggi la Reggina scende in piazza e chiede il coinvolgimento, l’apporto della gente, per una causa nobile”.

Un’eccellenza del sistema sanitario calabrese. La dott.ssa Tiziano, ringrazia la Reggina e riassume l’impegno dello staff sanitario nei confronti dei pazienti dell’Hospice. “Le cure palliative sono tutte quelle attività che svolgiamo per preservare il malato in fin di vita. Curiamo non solo l’aspetto del malato ma soprattutto i bisogni della famiglia. Andiamo a casa dell’ammalato perchè i loro bisogni richiedono assistenza 24h su 24h sette giorni su sette: noi ci siamo sempre. Spesso capita che i nostri ospiti chiedano, come ultimo desiderio, cose semplici come assistere ad una partita della Reggina. Quindi accogliamo con grande gratitudine l’impegno del club amaranto“.

Chiude l’Assessore Minasi, vicepresidente della Fondazione Via delle Stelle. E’ lei a ribadire l’importanza dell’attenzione della società civile, oltre che delle istituzioni, per la sopravvivenza dell’Hospice . “In questi anni c’è stato un ‘grido’ da parte della città affinchè questa struttura non chiudesse le porte. Grazie all’impegno della Regione la struttura ha un sostegno economico e oggi l’Hospice vive in maniera serena la propria realtà. Queste iniziative, però, tornano utili perchè l’Hospice, nonostante il badget dell’ASP, necessita di ulteriori fondi per migliorare le condizioni di questa struttura. Ringraziamo la Reggina Calcio per aver pensato all’Hospice e ci auguriamo che la città di Reggio, come recita lo slogan, possa essere la ‘Vera protagonista!“.

Dopo il successo del progetto “Twentytwo”, evento che ha caratterizzato il Natale 2010 con l’acquisto di un ultra-congelatore destinato al reparto di emofilia degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, anche quest’anno la Reggina Calcio intende promuovere e sviluppare una nuova iniziativa di solidarietà sociale e impegno civile.

La Reggina sostiene l’Hospice Via Delle Stelle.

Il progetto “Natale Amaranto – Reggina for Hospice”

Una piazza amaranto. Il club, dal 1 dicembre, inaugurerà il ‘Reggina Village’ presso Piazza Camagna addobbando un albero di Natale, testimonianza permanente dell’impegno della nostra città soprattutto nei giorni di festa. Tutti potranno decorarlo acquistando, con un piccolo contributo, delle “Palle di Natale Amaranto” che porteranno il nome del donatore. La partecipazione all’iniziativa sarà suggellata dal rilascio di una cartolina, titolo necessario per partecipare all’estrazione dei premi offerti dalla Reggina e dai propri partner in occasione della Lotteria del 18 dicembre, serata che chiuderà l’evento. L’intero provento sarà destinato al sostegno dell’azione dell’Hospice.

Cos’è il Reggina Village?

Il Reggina Village è il luogo in cui sarà possibile partecipare ad eventi ludici, musicali, gastronomici, avere informazioni sull’Hospice, incontrare tutti i giocatori e gli operatori del club impegnati nell’iniziativa. È qui che ogni reggino potrà essere protagonista della solidarietà: ‘On stage 4 Hospice’, un palco sempre aperto a tutti coloro che vogliono dedicare la propria arte al progetto Reggina4Hospice. Dal 14 Dicembre, 4 serate per la vostra arte e cultura: scuole di danza, cantanti/karaoke, quiz Cervellone e gruppi musicali. L’iniziativa sarà rivolta a tutti, artisti amatori e non che potranno iscriversi attraverso l’application form su Regginacalcio.com o presso il Reggina Village. In palio la possibilità di esibirsi domenica 18 dicembre nella serata finale.

Cos’è l’Hospice?

L’Hospice è una realtà senza fini di lucro, struttura eccellente della sanità reggina e calabrese per i servizi relativi alle cure palliative. Qui, si assistono con grande professionalità, straordinaria umanità e profondo rispetto, i malati terminali. Questo straordinario impegno di assistenza sanitaria e domiciliare è garantito da venti professionisti tra medici e infermieri, coadiuvati da una amministrazione efficace ed organizzata e decine di volontari preparati. Tutti si spendono ogni giorno per assicurare un supporto non solo medico ma anche e soprattutto psicologico e spirituale per il malato e la sua famiglia.

Perché l’Hospice?

Le difficoltà quotidiane cui sono sottoposte molte strutture di questa tipologia rendono problematico l’acquisto di medicinali e macchinari, complicando l’azione di un centro di fondamentale importanza per il nostro territorio. Daremo l’opportunità ad ogni reggino di essere protagonista della salvaguardia di questa struttura. Il nostro club, vuole costruire il suo progetto di intervento concreto per la comunità perché non si perdano mai di vista i propri diritti civili e l’impegno sociale che ognuno di noi ha verso l’altro.

Un sogno lungo dall’1 al 18 dicembre, 432 ore per far partire, ancora, un segnale di solidarietà e partecipazione. Regala una ‘Palla di Natale Amaranto’: decora l’albero più grande della città!

Tu, protagonista di REGGINA for HOSPICE!