Champions League:quasi ottavi per l’Inter,più difficile per il Napoli

Sorride a metà l’Italia calcistica in Champions League. Mica tanto però, anche perché alla vittoria a tratti sofferta per i nerazzurri di Ranieri contro i francesi del Lille risponde una sconfitta a testa alta del Napoli contro il Bayern Monaco “imbattibile” nella fortezza di casa.

Nella gara di Milano è subito l’Inter a rendersi pericolosa dopo appena 1′ e 40 secondi, ed è la traversa a negare il gol a Milito: dal lancio verticale di Chivu dalla metà campo nerazzurra. Ma è Zarate a dare la vera illusione del gol al 18′ con un destro potente sul primo palo che Laundreau, fortunato, devia in corner. C’è Sneijder dalla bandierina e Samuel a staccare più in alto di tutti, a sovrastare Mavuba, per un colpo di testa, da posizione centrale, che vale l’1-0.

L’inter sembra avere il controllo della partita ma il Lille è pericolosa con sporadiche discese che colgono la difesa dell’Inter ancora un po’ impacciata ma che nonostante i problemi risponde in modo caparbio.

Si nota comunque una squadra che attacca ,capace di ricamare buone azioni che confluiscono in molte palle-gol,come le due capitate sui piedi di Milito. La prima clamorosa da un metro la spara alta, la seconda in bocca al portiere del Lille. Arriva finalmente il gol di Milito su una discesa di Zanetti che sblocca l’attaccante e che cerca di dare più sicurezza al risultato,ma all’83’ arriva il gol che accorcia le distanze di De Melo ma non serve a ridare speranze ai francesi che perdendo scendono in ultima posizione nel girone mentre i nerazzurri primi con un piede e mezzo agli ottavi.

La gara all’Allianz Arena è tutta un’altra storia,il Napoli doveva cercare solo di limitare i danni in una gara dove un pareggio sarebbe stata come una vittoria. Ma nei primissimi minuti la difesa di Mazzarri è allo sbando subendo l’uno-due tagliente del bavarese Gomez che non perdona e rende il tutto più difficile. Arriva anche il 3-0 sempre di Gomez che annichilisce un Napoli sempre più fermo. Ma è nella ripresa che gli uomini di Mazzarri danno il meglio, pressando e buttando il cuore oltre l’ostacolo firmando una doppietta su palle inattive da parte di Fernandez ,potente difensore che stacca di testa per ben due volte. Il Napoli cosi limita i danni ma esce dal fortino bavarese perdendo 3-2 a testa alta con la consapevolezza di aver affrontato i più forti in Europa. Diversa la situazione nel girone di qualificazione agli ottavi,dove il Manchester City dopo la vittoria per 3-0 a Villareal sorpassa gli azzurri al secondo posto e quindi rendendo la qualificazione ancora apertissima.

Gruppo A

10 Bayern
7 Man. City
5 Napoli
0 Villarreal

Gruppo B 

9 Inter
5 CSKA Moskva
5 Trabzonspor
2 Lille

Gruppo C

8 Man. United
8 Benfica
5 Basel
0 Otelul Galati

Gruppo D

12 Real Madrid
7 Ajax
4 Lyon
0 Dinamo Zagreb

Gruppo E

8 Chelsea
6 Leverkusen
5 Valencia
2 Genk

Gruppo F

8 Arsenal
7 Marseille
4 Dortumund
3 Olympiacos

Gruppo G

8 Apoel
7 Zenit
4 Porto
2 Shakhtar

Gruppo H

10 Barcellona
8 Milan
2 Bate
1 Plzen